Ateismo · Religione

L’ateismo non è una fede

A me pare estremamente ovvio, probabilmente perché è un concetto che ho ripetuto decine di volte. Ma evidentemente non lo è per tutti, perché ancora mi sento dire  “anche tu hai fede, credi che Dio non esista”. Una frase simile letta proprio oggi mi ha dato lo spunto per scrivere questo post.

Il concetto è riassumibile in una frase: io non credo nell’inesistenza delle divinità, io non credo alla loro esistenza. Non è solo un gioco di parole, è una questione di sostanza. Per affermare che qualcosa esiste servono delle prove (inteso non nel senso matematico, ma in quello scientifico, nell’accezione del termine inglese evidence, per intendersi). Se ci sono prove dell’esistenza di X, io posso prendere atto, o ritenere plausibile (a seconda della solidità di tali prove), che X esiste. In assenza di prove, non c’è ragione di ritenere che X esista, per cui non credo nell’esistenza di X, fino a prova contraria. Non è questione di fede, è semplice buonsenso, quello che anche i credenti in Yahweh usano se si tratta di non credere a Zeus.

La conclusione è ovvia: non essendoci prove dell’esistenza di una o più divinità (infatti i credenti si appellano alla fede), io non credo che esse esistano e questo è tutto ciò che serve per definirsi ateo.

Annunci

4 thoughts on “L’ateismo non è una fede

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...