Diritti · Religione

Scacchiste protestano contro l’obbligo di indossare l’hijab

La Federazione Internazionale degli Scacchi (FIDE) ha scelto l’Iran per ospitare il prossimo campionato mondiale femminile. A prima vista la cosa potrebbe lasciare del tutto indifferenti, soprattutto se non si è fanatici degli scacchi, tuttavia la notizia ha avuto una certa eco anche al di fuori della cerchia degli appassionati di questo sport. La decisione, infatti, ha scatenato una polemica da parte di molte scacchiste, tra cui Nazi Paikidze, campionessa statunitense, che ha annunciato che non parteciperà al torneo e ha lanciato una petizione contro la decisione della FIDE. Il motivo? In Iran per le donne è obbligatorio indossare il velo: le partecipanti al campionato mondiale dovranno perciò portare l’hijab, rischiando l’arresto in caso contrario.

Ritengo un grave errore organizzare un evento di portata internazionale come il campionato mondiale femminile di scacchi in un paese in cui alle donne non è garantito nemmeno il diritto di vestirsi come vogliono. Il rifiuto delle discriminazioni per nazionalità, sesso, razza e religione dovrebbe essere uno dei valori fondanti dello sport, oltre ad essere parte dei principi della stessa federazione degli scacchi. È dunque inaccettabile che per poter partecipare al campionato mondiale ci si debba sottomettere a un’imposizione di questo tipo. Appare del tutto insensato l’invito alle scacchiste da parte della FIDE ad accettare questo obbligo in nome del “rispetto delle differenze culturali”: è permettendo a ciascuno di esprimere la propria cultura che si rispettano le differenze, non con le imposizioni. Riconoscere il diritto di una scacchista musulmana di indossare il velo durante un torneo in America o in Europa è rispetto delle differenze culturali; imporre il velo a chi lo considera un simbolo di sottomissione, o semplicemente estraneo alla propria cultura, non lo è: è imposizione e discriminazione.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...